Home » Tecnica CRANIO-SACRALE

Tecnica CRANIO-SACRALE


Tecnica Cranio-Sacrale

Tecnica Cranio-Sacrale - PranoterapiaeCampana Tibetana®

modello anatomico di Cranio

modello anatomico di Cranio - PranoterapiaeCampana Tibetana®

La Tecnica Cranio-Sacrale e lo Still-Point

La Tecnica Cranio-Sacrale e lo Still-Point - PranoterapiaeCampana Tibetana®

La Tecnica Cranio-Sacrale e lo Still-Point

 

Naturopata

Guido Parente

 

La scoperta del sistema cranio-sacrale, e del relativo movimento presente in esso, è da attribuire ad un osteopata, il Dott. William Sutherland nel 1930.

 

Il massaggio cranio-sacrale è una tecnica di massaggio olistico che prevede un tocco molto leggero dell’operatore sulle ossa craniche e sulla colonna vertebrale, alla ricerca di un “contatto” con il ritmo cranio-sacrale che andrà assecondato e stimolato.  

 

Questa tecnica viene applicata avvalendosi di una palpazione delicata e non invasiva dell'operatore, pertanto,  l’operatore eserciterà  pressioni pari a massimo cinque grammi .

 

Il sistema cranio-sacrale è costituito dalla struttura ossea (ossa craniche, colonna vertebrale e osso sacro), dalle membrane meningee (cioè interne al cranio) e  dal “liquor”, ovvero il fluido cerebro-spinale che scorre all’interno della dura madre che viene prodotto ogni sei secondi.

 

Il movimento o anche “respirazione” cranio-sacrale” è alla base di un meccanismo di circolazione, lungo la colonna  vertebrale e quindi dal cranio all’osso sacro dal fluido cerebro-spinale detto “liquor” e dalle strutture che regolano la produzione, il riassorbimento e il contenimento del liquido spinale.

 

Il sistema è inoltre collegato, per mezzo delle varie strutture dell’organismo, al sistema nervoso, circolatorio e linfatico, all’apparato muscolo-scheletrico, al sistema endocrino e al sistema respiratorio 

 

Questa tecnica Corregge le tensioni anomale del Sistema Cranio-Sacrale, stimola il meccanismo auto-correttivo, contribuendo a formare un quadro generale armonioso.

Intervenire sul movimento cranio-sacrale, ovvero sulla fluttuazione ritmica del fluido cerebro-spinale, vuol dire innestare un processo che coinvolge l’intero organismo, favorendo il benessere e riportare l’omeostasi.

Questa tecnica è in grado di apportare benefici a tutti i livelli: da semplice trattamento anti-stress, esso può essere in grado di riequilibrare la postura, i muscoli, l’apparato gastroenterico e di migliorare la respirazione.

E’ inoltre di grande efficacia nella cura della sciatalgia, dei mal di schiena, dei traumi da parto, colpi di frusta, emicranie, scoliosi, vertigini e problemi dell’articolazione mandibolare (bruxismo), difficoltà di coordinazione motoria, depressione, fatica cronica, insonnia, ansia, stress, sinusite.

 

 

Cos’è lo Still-Point?

 

Lo Still-Point" o punto di quiete, viene eseguito nella tecnica cranio-sacrale,   è un momento durante il quale,  il ritmo cranio sacrale si arresta per alcuni secondi.

 

La persona che si sottopone ad un trattamento di tecnica cranio-sacrale,  viene a trovarsi in uno stato di rilassamento profondo, pari alla fase alfa del sonno in cui si scivola dallo stato di veglia a quello di sonno.

 

Lo Still-Point migliora l’efficienza del sistema immunitario, rilassa il sistema mio-fasciale e riduce lo stress creando un senso di profondo benessere.

 

Durante il trattamento, con lo scioglimento delle fasce muscolari, possono riaffiorare alla memoria dei  ricordi, delle emozioni o dei traumi, dei blocchi psicosomatici, ecc.

 

Questo “still-point” o punto di pausa, dà al terapeuta,  l’indicazione che la persona  sta elaborando qualcosa di importante che è appena arrivato alla mente conscia dall’inconscio.

E’ in questa fase,  che inizia il processo che viene definito “dialogare” che porterà ad un “completo scioglimento  del blocco psicosomatico del corpo”.

Sembra che le emozioni ed i ricordi siano trattenute nelle fasce del corpo e che con il tocco del terapeuta e la posizione che il cliente vuole assumere, i ricordi affiorano alla mente conscia.

 

Nel lasciare andare le emozioni, potremo avere delle abreazioni, delle crisi di pianto liberatorio e un movimento del corpo, in questa maniera, il ricordo del  trauma viene rilasciato lentamente dando luogo ad  un rilassamento totale.

 

Per la sua natura non invasiva, il massaggio cranio-sacrale può essere praticato anche sui neonati, sulle persone anziane e sulle donne in gravidanza.

 

©2016 Guido Parente. SIAE 2016. All rights reserved

COLLABORAZIONI

COLLABORAZIONI - PranoterapiaeCampana Tibetana®

AreaOlistica.it

COLLABORAZIONI - PranoterapiaeCampana Tibetana®

NATUROPATA ONLINE

COLLABORAZIONI - PranoterapiaeCampana Tibetana®

OLISTIC MAP

COLLABORAZIONI - PranoterapiaeCampana Tibetana®

ALTRA SALUTE

COLLABORAZIONI - PranoterapiaeCampana Tibetana®

CURE NATURALI

COLLABORAZIONI - PranoterapiaeCampana Tibetana®

Studio Naturopatia e Pranoterapia Guido Parente

COLLABORAZIONI - PranoterapiaeCampana Tibetana®

Meditazione nelle Grotte di Sale Vivi il Sale della Vita - Roma

COLLABORAZIONI - PranoterapiaeCampana Tibetana®

Commusic Center

COLLABORAZIONI - PranoterapiaeCampana Tibetana®

UNI-PRO

COLLABORAZIONI - PranoterapiaeCampana Tibetana®

Accademia Quantica - Scuola di Counselor Olistico

COLLABORAZIONI - PranoterapiaeCampana Tibetana®

Scuola di Naturopatia e Shiatsu della Calabria

Attività

Attività - PranoterapiaeCampana Tibetana®

Possibilità di effettuare MASSAGGI OLISTICI per i NATUROPATI